L’arte italiana

patrimonio artistico italiano

Il patrimonio artistico fino ad oggi

La tradizione artistica è profondamente ancorata in Italia. Gli abitanti dell´Italia produssero degli oggetti decorativi già nell´era neolitica. L´arte italiana fu sempre più elaborata durante la nascita dell´Impero Romano. Molti influssi provenienti dalle varie regioni dell´Europa e famosi artisti italiani arricchirono la penisola e lasciarono all´Italia tanti tesori artistici di notevole importanza fino ad oggi. Mentre molte regioni italiane si svilupparono indipendentemente l´una dall´altra dopo la caduta dell´Impero Romano, il Rinascimento italiano portò ad un´ulteriore fioritura dell´arte italiana. Michelangelo, Raffaello e Leonardo da Vinci caratterizzarono il Rinascimento nella stessa maniera in cui Bernini e Borromini lo fecero con il Barocco italiano.

Arte romana in Italia

L´arte italiana - travelling around italyarte romana fu caratterizzata da una relazione molto profonda tra politica ed arte. Diversamente dall´arte greca, l´arte romana pose valori laici al centro dell´attenzione. Ornamenti, sale interne ed affreschi furono più importanti della facciate esteriori. A parte queste caratteristiche, l´arte romana portò tre grandi innovazioni all´arte italiana: L´arte del ritratto, la paesaggistica e la pittura storica. Tutte queste tre conquiste della storia artistica italiana furono abilmente sfruttate dai cesari per riflettere la gloria e lo splendore del proprio regno. Con il riconoscimento e la propagazione della religione cristiana si assistette ad un notevole cambiamento: L´arte fu messa al servizio della chiesa il che influenzò considerevolmente l´arte italiana e quella europea durante i secoli a seguire.

Rinascimento italiano – Armonia e perfezione

rinascimento italianoDopo la caduta dell´Impero Romano, la tradizione dell´arte romana continuò a vivere non soltanto nell´Impero Bizantino. Le città stato italiane si svilupparono in centri autonomi sia nell´ambito dell´arte sia nell´ambito della politica e riuscirono perfettamente a legare il passato glorioso al loro presente. L´arte romanica e gotica si ispirarono maggiormente alla natura finché il Rinascimento con la sua rivalutazione dell´antichità non conquistò l´Italia. Con Firenze come luogo di nascita, il Rinascimento si propagò come nuovo stile artistico in tutta l´Italia e fu veemente sostenuto innanzitutto dalla chiesa, ma anche dalle città ricche.Leonardo da Vinci (1452-1520), Michelangelo (1475-1564),Raffaello (1483-1520) e Tiziano (1488/90-1576) diventarono il simbolo del Rinascimento italiano e ci lasciarono tantissime opere fantastiche che fanno battere il cuore a tutti gli amanti dell´arte italiana. Il passaggio al Barocco fu poi caratterizzato da due artisti con opere altrettanto importanti: Annibale Carracci (1560-1609) e Michelangelo Merisi da Caravaggio (1573-1610), le cui opere possono essere ammirate a Roma e Napoli.

Roma – L´eredità barocca dell´Italia

fontana-di-treviCon l´espansione del protestantesimo la chiesa cattolica iniziò ad usufruire volutamente dell´arte per fortificare la fede in Dio, motivo per cui il Barocco può essere anche visto come uno strumento di propagazione con cui la chiesa cercò di far risaltare la propria importanza. Parlando del Barocco italiano non si può omettere la città di Roma né l´eredità di due artisti importanti: Gianlorenzo Bernini (1598-1680) e Francesco Borromini (1599-1667). Roma deve il suo aspetto esteriore pervenuto fino ad oggi a questi due artisti – Se non ci fossero le grandiose opere architettoniche di Borromini e le sculture magnifiche di Bernini, Roma non emanerebbe certamente tanto fascino che permane fino ai nostri giorni.

Arte italiana moderna

arte moderna in italiaScultori, pittori, architetti e artisti italiani dominarono il quadro artistico in tutta l´Europa per 400 anni ed avviarono sempre nuove epoche grazie alle loro innovazioni artistiche. Questo dominio ebbe una fine improvvisa con la nascita del nazionalismo e l´unità dell´Italia. Verso la fine del XIX secolo e nel XX secolo alcuni artisti italiani riuscirono a cogliere ulteriormente l´attenzione del mondo artistico con le loro opere appartenenti al Futurismo e alla Pittura metafisica. L´era, però, durante la quale i più importanti artisti italiani hanno messo tutto il loro lavoro al servizio della chiesa, fu definitivamente conclusa, ma la loro eredità rende l´arte italiana fino ad oggi un elemento centrale durante ogni viaggio in Italia.